skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Vincitori 2016

E il Premio europeo Carlo Magno della gioventù va a... l’italiano inteGREAT

Il progetto italiano InteGREAT, che ha scopo di promuovere l'integrazione dei rifugiati nell’Ue, si è classificato primo al “Premio Carlo Magno della gioventù”, organizzato dal Parlamento europeo e dalla Fondazione Internazionale Premio Carlo Magno. Il Premio è destinato ai giovani di età compresa tra 16 e 30 coinvolti in progetti che contribuiscono a promuovere la comprensione tra i popoli di diversi paesi europei. La cerimonia di consegna è avvenuta la mattina del 3 maggio ad Aquisgrana.

Il premio

L'obiettivo del "Premio europeo Carlo Magno della gioventù" è quello di incoraggiare l'emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea. E’ assegnato ogni anno dal Parlamento europeo congiuntamente alla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.

I rappresentanti dei 28 progetti vincenti nazionali sono stati invitati alla cerimonia di premiazione del 3 maggio ad Aquisgrana e hanno ricevuto un diploma e una medaglia. I 3 progetti vincitori a livello europeo hanno inoltre ricevuto, rispettivamente, un finanziamento di 5.000, 3.000 e 2.000 euro.

I vincitori

1- Italia -InteGREAT

Progetto creato da AIESEC che mira a collegare i giovani provenienti da tutta Europa affinché possano reagire alla crisi dei rifugiati in corso e favorire l'integrazione dei rifugiati. Il progetto coinvolge volontari internazionali, le ONG locali e le comunità locali grazie all’organizzazione di workshop, attività di svago, seminari ed eventi.

2 - Grecia - Alla Ricerca di Carlo Magno

Un progetto degli studenti del Liceo in Pirgetos, Larissa, in Grecia. E’ un gioco per tablet su Carlo Magno (742-814 d.C.), il creatore del Sacro Romano Impero, che a suo tempo è stato chiamato il “Padre dell'Europa”. Ha cercato di costruire un’unione, ma non un’unione multiculturale com’è l’UE ai giorni nostri.

3 – Gran Bretagna - Young European Council (YEC)

Una conferenza annuale internazionale che riunisce i giovani appassionati al futuro dell’Unione europea. L'obiettivo è di fornire un contributo innovativo alla politica europea. Il YEC 2015 ha avuto luogo dal 15-19 novembre a Bruxelles, e prevedeva tre dibattiti: migrazione e affari interni, Unione energetica e clima, e scuola e lavoro.

Puoi seguire il premio su Twitter usando @EUYouthPrize e #ECYP2016.